Sunday, January 19, 2020

Un concorso per giovani ambasciatori

Avatar By Marta Fortunati on 29 Novembre 2019
0 79 Views
image_pdfimage_print

Verrà presentato il 18 dicembre 2019 a Roma, presso la sede della Società Umanitaria, il progetto “Ambasciatori dei diritti umani”, riservato agli studenti del quarto e quinto anno delle scuole superiori di Milano, Napoli e Roma.

L’iniziativa, promossa da Società umanitaria, Società italiana per l’organizzazione internazionale (Sioi) e Lega internazionale per i diritti dell’uomo (Lidu), sezione di Milano, ha l’obiettivo di far sviluppare la consapevolezza dei diritti umani e la salvaguardia dell’ambiente tra i giovani, con un focus sulle strategie in atto per uno sviluppo sostenibile. Infatti cambiamenti climatici, inquinamento dell’aria e degli oceani, e i processi di deforestazione e di desertificazione necessitano di risposte urgenti a livello globale. Tali iniziative sono però strettamente connesse alla tutela di diritti individuali e collettivi e richiedono un intervento a livello internazionale.

Il concorso si svolgerà l’8 febbraio 2020 nelle sedi della Società umanitaria e consiste nello svolgimento di un elaborato sui temi inerenti le tematiche del bando, che sarà poi valutato da una commissione a suo insindacabile giudizio. I vincitori di ogni sede parteciperanno ad un corso di formazione e aggiornamento dal titolo “Insegnare i diritti umani” organizzato dalla Sioi, presso il Palazzo dei Priori di Assisi (Pg), mentre ai primi tre classificati di ogni sede verrà attribuito un viaggio-premio a Strasburgo per partecipare allo European Youth Event, promosso dal Parlamento europeo. I candidati devono aver compiuto i 18 anni alla data del viaggio-premio che si svolgerà dal 28 al 31 maggio 2020.  I vincitori verranno proclamati a marzo.

.Il progetto nasce nel 2008 per far conoscere gli intenti della Dichiarazione dei diritti umani e sensibilizzare i giovani alla libertà e al reciproco rispetto (www.umanitaria.it/roma-attivita-didattiche/roma-didattiche-ambasciatori-diritti-umani)

Rispondi