Friday, August 19, 2022

Uno sguardo sulla realtà

image_pdfimage_print

Il presupposto di base affinchè un paese possa definirsi moralmente e materialmente progredito è la capacità dei suoi cittadini di compiere scelte politiche e non, in piena coscienza. Nella sostanza un individuo sceglie in modo cosciente e consapevole solo quando è ben informato su un determinato argomento. Per questa ragione sono sempre entusiasta di fronte a qualsiasi operazione editoriale che aumenti l’offerta di strumenti conoscitivi a beneficio dei cittadini.

Ciò sembra essere il caso dell’iniziativa ideata dalla casa editrice Laterza in collaborazione con il quotidiano La Repubblica, che ha programmato la pubblicazione di dodici testi, offerti al pubblico dei lettori a cadenza settimanale, con lo scopo di descrivere al meglio dodici aspetti della vita quotidiana. La crisi dell’economia, i problemi lavorativi, la difficoltà di relazionarsi con gli altri, la precarietà, il venir meno di molte certezze e la paura, sono tutti aspetti che oggi condizionano fortemente il nostro agire, per questa ragione, la collana Laterza ha chiesto a grandi pensatori contemporanei di dare il proprio contributo intellettuale perchè il lettore possa essere sollecitato ad un’attenta analisi della realtà che lo circonda. Il piano dell’opera è il seguente :

– Federico Rampini. La trappola dell’austerity-Perchè l’ideologia del rigore blocca la ripresa;

– Luciano Gallino. Vite rinviate – Lo scandalo del lavoro precario;

– Stefano Rodotà. Il mondo nella rete – Quali i diritti, quali i vincoli;

– Marco Revelli. Post-Sinistra – Cosa resta della politica in un mondo globalizzato;

– Massimo Giannini. L’anno zero del capitalismo italiano;

– Zygmunt Bauman. Il demone della paura;

– Gustavo Zagrebelsky. Contro la dittatura del presente;

– Ilvo Diamanti. Democrazia ibrida;

– Federico Fubini. Recessione Italia;

– Andrea Bajani. La scuola non serve a niente;

– Michela Marzano. Il diritto di essere io;

– Natalia Aspesi. Sentimental. Diario italiano di amore e disamore.

Due parole sulla struttura dei singoli libri. Da lodare sicuramente la sinteticità del discorso, il cittadino preso da mille problemi, ha sempre meno tempo per leggere. Inoltre va sottolineata la presenza di una sezione quantitativa dove il lettore, attraverso la lettura di semplici grafici può farsi subito un’idea del fenomeno descritto. Interessante anche la sezione cronologica, dove vengono brevemente citati i titoli degli articoli di giornale ordinati per data di pubblicazione. Mi preme sottolineare la possibilità di scegliere tra il supporto cartaceo e quello digitale. La versione cartacea è disponibile in edicola in abbinamento all’acquisto de La Repubblica, al prezzo di 5,90 euro più il prezzo del quotidiano, o in libreria. La versione digitale può essere acquistata al prezzo di 3,99 euro all’e-store, di fiducia, iTunes per gli utenti Apple e Amazon per quelli che usano un Kindle. Utile a mio avviso la possibilità di acquistare tutte e due le versioni ad un prezzo irrisorio, per consentire al lettore il massimo della flessibilità, chi ha acquistato il libro in edicola, o in libreria può scaricare la versione online a 0,99 euro.

Non mi resta che augurarvi una buona lettura.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.