Saturday, December 4, 2021
  • Saturday, December 4, 2021
  • webmail
  • Home
  • Pomezianews
  • “Veni, sponsa, de Libano. Le figure femminili nella Divina Commedia”  29-30-31 ottobre 2021 a Pomezia

“Veni, sponsa, de Libano. Le figure femminili nella Divina Commedia”  29-30-31 ottobre 2021 a Pomezia

By comunicati stampa on 22 Ottobre 2021
0 151 Views

“Veni, sponsa, de Libano. Le figure femminili nella Divina Commedia”  29-30-31 ottobre 2021 a Pomezia

image_pdfimage_print

Pomezia celebra 82 anni dall’inaugurazione della Città e il secondo compleanno del Museo città di Pomezia
29-30-31 ottobre 2021 al Museo Città di Pomezia – Laboratorio del Novecento

 

Il prossimo il Museo Città di Pomezia – Laboratorio del Novecento vedrà la ricorrenza del suo 2° Anniversario e la ricorrenza dell’82° Anniversario della inaugurazione della Città, che festeggeremo con l’Evento culturale dedicato al VII Centenario della morte di Dante Alighieri.
Il progetto “, , . ”, i cui contenuti scientifici nascono dall’incontro e dalla costruttiva collaborazione tra la Direttrice del MCPLab900, Claudia Montano, e la Presidente del CSFI, Roberta Fidanzia, è stato realizzato con il contributo della Regione Lazio per Biblioteche, Musei e Archivi – Piano Annuale 2021, L.R. 24/2019.
è articolata in tre sessioni su tre giorni:
– – dalle ore 17.00 alle ore 20.00 sessione dedicata alle figure femminili nell’Inferno;
– – dalle ore 17.00 alle ore 20.00 sessione dedicata alle figure femminili del Purgatorio;
– – dalle ore 10.00 alle ore 13.00 sessione dedicata alle figure femminili del Paradiso.
Saranno ospiti illustri Relatori appartenenti al mondo accademico e culturale italiano. La kermesse sarà accompagnata da interventi musicali e dalla declamazione di poesie inedite e di versi danteschi.
– – ́ – ..
Domenica 31 Ottobre alle ore 16.00 verrà inaugurata la Mostra Figure femminili della Divina Commedia nelle tavole di Gustave Dorè, selezionate e presentate sotto forma di riproduzioni delle tavole dell’artista e incisore francese Gustave Dorè (1832-1883), che come noto ha illustrato meravigliose edizioni della Divina Commedia, e di cui nel 2022 ricorre il 190° Anniversario della nascita. Le sue incisioni rispecchiano un gusto romantico, accostato a una visione epica e drammatica, attraverso la quale ha fornito una sua personale interpretazione del Medioevo. La Mostra, composta da nove pannelli, tre per ciascuna Cantica, è corredata da testi esplicativi, attraverso cenni biografici e/o simbolici, dei personaggi rappresentati e da versi estratti dai Canti che Dante vi ha dedicato. Un decimo pannello è dedicato alla illustrazione dell’intero progetto dedicato al femminile nella Divina Commedia, i cui contenuti scientifici nascono anche al fine di valorizzare il Museo Città di Pomezia e la sua missione, accogliendo nella propria sede espositiva un artista la cui opera grafica è stata un riferimento iconografico imprescindibile per i molti registi del cinema del XX secolo.
‘ ̀ a mezzo email: [email protected]
oppure telefonando al numero 0691146500 negli orari di apertura del Museo (martedì-venerdì 9,30-12,30/16,30-19,00; sabato e domenica 10,30-12,30/16,30-19,00).

COMUNICATO STAMPA

Rispondi