Monday, February 6, 2023

Omaggio a Minerva

image_pdfimage_print

Domenica 16 marzo 2014, presso il Museo Archeologico “Lavinium” di Pratica di Mare, il Gruppo Storico Lavinium dell’Associazione Culturale Tyrrhenum, con il patrocinio del Comune di Pomezia, ha dato luogo alla rievocazione del “Corteo delle Donne Latine che rendono omaggio a Minerva”.

Il suggestivo corteo, composto da decine di figuranti in costume d’epoca, è partito dal Borgo di Pratica di Mare per recarsi a rendere omaggio alla statua di Minerva Tritonia custodita al Museo Lavinium. La manifestazione si è svolta proprio nel periodo in cui latini e romani dedicavano alla dea festività e cerimonie e anticipa di qualche settimana il 9° anniversario del Museo Archeologico ‘Lavinium’ di Pomezia, istituito nel 2005.

A rendere più suggestivo il corteo hanno contribuito il tramonto, la musica antica diffusa dagli altoparlanti e il percorso addobbato con stendardi e fiaccole. Agli spettatori sono stati distribuiti rami di alloro, la pianta sacra di Laurentum e petali di fiori, creando così un coinvolgimento attivo ed emotivo alla manifestazione di tutti i partecipanti.

image imageimage imagePubblichiamo il comunicato dell’Associazione Culturale Tyrrhenum dell’evento:

Omaggio a Minerva.

Voler ricordare quest’importante episodio dell’Eneide, in concomitanza con l’anniversario del nostro museo è la maniera scelta dall’Associazione Culturale Tyrrhenum per dare un’ulteriore occasione di conoscenza della storia locale finalizzata all’amore ed al radicamento della cittadinanza nel nostro territorio.

Inoltre, queste iniziative si prestano ad essere vetrina culturalmente valida per interessare e coinvolgere un turismo migliore creando interessanti opportunità economiche, visto anche il riscontro che la manifestazione trova sui mezzi d’informazione.

La ricostruzione messa in atto vede protagonista la dea Minerva, nello stesso periodo dell’anno a lei dedicato nell’antichità, in quanto la sua bellissima statua di culto, mirabilmente descritta da Virgilio nell’Eneide è ritrovata nel corso degli scavi archeologici di Lavinium, campeggia all’ingresso del Museo come mirabile esempio di arte scultorea locale e come testimone dell’importanza di Lavinium, città santa e meta di pellegrinaggio di imperatori e condottieri romani, onorati di discendere dal padre Enea.


Associazione Culturale Tyrrhenum

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *