Saturday, July 13, 2024

Il Bikini compie 75 anni

image_pdfimage_print

Tanti auguri ad un capo d’abbigliamento che non teme l’età

 

Chi lo avrebbe mai detto che il bikini ha già 75 anni? Eppure è proprio così. Un indumento must dell’estate, indossato da milioni di donne in tutte il mondo, ha una vera e propria data di battesimo.

Era il 5 luglio del 1946 quando Louis Réard, un ingegnere automobilistico francese, fece sfilare a bordo piscina a Parigi il primo costume da bagno due pezzi così succinto da mostrare l’ombelico. Non fu facile trovare la modella perché tutte si rifiutarono di indossare in pubblico un tale indumento, tanto che alla fine Réard optò per una spogliarellista, la signorina Micheline Bernardini.

 

Bikini di Louis Réard

 

Ad essere precisi, il primo costume a due pezzi fu creato dal couturier parigino Jacques Heim nel 1932 con il tuo Atome, considerato allora “il costume da bagno già piccolo del mondo“ sebbene coprisse totalmente l’ombelico, anche se  poi fu l’ingegnere francese a realizzare il vero bikini come lo consideriamo noi.

 

Atome di Jacques Heim

 

Louis Réard aveva notato sulle spiagge della Costa Azzurra come le donne arrotolassero i propri costumi pur di abbronzarsi e dato che da qualche anno aveva rilevato dalla madre un’attività di lingerie, la creazione del Bikini fu davvero un passo breve.

Il nome venne scelto perché in quel periodo gli Stati Uniti stavano facendo testi nucleari per indagare sugli effetti delle bombe nucleari nell’atollo di Bikini nell’oceano Pacifico.

Réard era convinto che l’introduzione del bikini avrebbe rivoluzionato la moda femminile e che, quindi, poteva essere assimilata allo scoppio di una bomba atomica.
In effetti tutto ciò è avvenuto, sebbene non nei tempi che Réard sperava.

All’inizio nessuna donna ebbe il coraggio di indossare il bikini. Anzi venne anche osteggiato da alcuni Stati e dal Vaticano e si parlò di nuovo del bikini solo quando attrici e modelle iniziarono a indossarlo.

Tra le prime ricordiamo la grande attrice Rita Hayworth anche se dobbiamo attendere Brigitte Bardot sul set del film E dio crea la Donna nel 1956 per consacrare il bikini come un vera e proprio indumento sexy che tutte volevano avere!

 

 

C’è da ricordare anche le giovanissime Lucia Bosé in Miss Italia nel 1947 e Sofia Loren con Miss Eleganza nel 1950, due bellissime e coraggiose attrici che sfilarono, appunto, con un due pezzi,

Ci vuole tempo affinché un indumento diventi di uso comune, facente parte del vivere e negli anni ’60 il costume a due pezzi divenne simbolo della rivoluzione sessuale di quegli anni e praticamente tutte le ragazze sulle spiagge indossavano solo ed esclusivamente il ridottissimo bikini.

È cambiato il millennio, sono cambiate mode e tendenze, eppure ogni anno il bikini torna a spopolare sulle spiagge di tutto il mondo.

Ecco cosa vuol dire avere 75 anni e portarseli benissimo.

 

________________________

Foto prese da web

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *