Wednesday, May 12, 2021

Le lingue all’estero: vamonos!

Avatar By Marina Landolfi on 28 Aprile 2021
0 469 Views

Le lingue all’estero: vamonos!

image_pdfimage_print
Con l’arrivo della bella stagione, c’è sempre più voglia di ritornare a fare cose che ci piacciono, che facevamo fino all’anno scorso, nel rispetto delle indicazioni sanitarie governative del nostro Paese e degli altri Stati europei e internazionali. Molte attività ed esercizi commerciali stanno per ripartire, così come le opportunità per andar all’estero per vacanza, studio e lavoro. Tra le organizzazioni che già si sono strutturate e sono pronte per ripartire ed offrire i loro servizi, c’è la “Escuela de idiomas Carlos V” di Siviglia (Spagna). Il Centro, accreditato all’Istituto Cervantes, offre percorsi di turismo didattico a studenti, docenti e a chiunque voglia migliorare le proprie performance lavorative tramite lo studio e l’approfondimento dello spagnolo o di un’altra lingua straniera. Ne parliamo con Jean Pierre Setzu, italiano che da anni fa parte dello staff.

 

Che servizi offre la “Escuela de idiomas Carlos V”

“Idiomas Carlos V” (www.idiomascarlosv.com) vanta una consolidata esperienza nel campo del turismo didattico. Riceve studenti da ogni parte del mondo e sviluppa ogni tipo di programma inerente alla formazione accademica. La nostra scuola organizza soggiorni per stage linguistici, lavorativi, programmi Erasmus+, vacanze studio, work experience, anni scolastici all’estero e molto altro ancora. Seguiamo i nostri ospiti a 360° dal momento in cui mettono piede in terra spagnola. Ce ne prendiamo cura in ogni momento del soggiorno e per ogni esigenza, con un’accoglienza a tutto tondo. Gestiamo i transfert da/per l’aeroporto, le sistemazioni in famiglia, residence, campus, hotel o appartamenti condivisi, corsi di lingua, ricerca di aziende per gli stage lavorativi, documentazione, attività culturali, escursioni nei luoghi di maggiore interesse storico, artistico e paesaggistico della Spagna, attività ludiche e ricreative ecc… Tutto questo lo svolgiamo nella nostra sede di Siviglia e nelle succursali di Madrid, Tenerife e Málaga.

A chi sono rivolti i percorsi formativi e le vostre attività

I nostri servizi sono dedicati a chi vuole vivere un’esperienza in Spagna e vuole migliorare il livello della lingua, e allo stesso tempo divertirsi. Abbiamo avuto alunni di tutte le età, dai 10 ai 25 anni. Inoltre, organizziamo corsi di perfezionamento o FamTrip per i docenti di lingua spagnola straniera.

 

Quali sono le sue mansioni nella Scuola

Mi occupo delle relazioni con gli ospiti fuori dalla Spagna, soprattutto con l’Italia, ma anche con gli Stati Uniti e la Russia, tanto che i miei colleghi mi chiamano ‘International relations’. Entro in contatto con istituti e scuole dove viene insegnato lo spagnolo come lingua straniera. Propongo a professori e studenti un’esperienza nella nostra Scuola, di una settimana o di un anno, in cui vengono seguiti e affiancati per ogni esigenza e richiesta, che sicuramente sarà indimenticabile e che farà parte per sempre del vissuto dei ragazzi e del portfolio del docente.

Le scuole di lingue all’estero sono tante e offrono diversi servizi. Perché i ragazzi e le loro famiglie, e anche i docenti, devono preferire Carlos V ad altri istituti

Perché seguiamo e ci prendiamo cura dei nostri studenti e di tutti gli utenti che ci scelgono. La Scuola ha lanciato, sul mercato dei viaggi studenteschi, un’offerta ‘á la carte’, ossia completamente personalizzabile secondo i gusti e le necessità. In più, non bisogna dimenticare che propone un servizio di assistenza 24h/24 nella lingua madre dello studente. Idiomas Carlos V, senza dubbio, offre un’immersione linguistica totale nelle città più caratteristiche della Spagna.

 Dal suo osservatorio privilegiato, cosa ci può dire sulle aspettative iniziali degli studenti e il loro ‘resoconto’ a fine soggiorno

Dico subito che l’esperienza incredibile, in primis, è la mia. È veramente interessante incontrare e conoscere persone, culture e tradizioni differenti, provenienti da ogni parte del mondo. È un arricchimento personale continuo e prezioso. Per quanto riguarda i ragazzi e le ragazze li vedo sempre crescere un po’, migliorare giorno dopo giorno. Imparano ad essere più indipendenti, per esempio vanno a comprare un biglietto dell’autobus parlando in spagnolo e fanno altre esperienze in loco, dimostrando ciò che hanno appreso dai nostri corsi. Vivono con famiglie ospitanti, immersi completamente in un ambito molto differente dalla loro quotidianità a casa. Vanno via sempre più maturi, contenti e spesso con qualche lacrima. I nostri riscontri sono positivi, anche quelli delle famiglie e delle aziende che li ospitano.

Rispetto ai ‘cambiamenti’ dei ragazzi a cui assiste, ha un aneddoto o un’esperienza da condividere con i nostri lettori

Ci sarebbero centinaia di aneddoti. Posso dire di famiglie di Siviglia che hanno preso l’aereo e sono andate a Napoli a casa dello studente che avevano ospitato. E ancora serate ad imparare il flamenco o a scoprire la gastronomia del posto. È proprio vero che ogni giorno qui è differente!

Finalmente sono riprese le attività didattiche

Le attività, come per tutti, erano paralizzate causa pandemia. Da marzo abbiamo ricominciato a ricevere i primi alunni ed è bello vedere che nessuno si è dimenticato di noi. Durante il lockdown molti ospiti, soprattutto studenti, mi hanno chiamato anche solo per sapere come stavamo. Il messaggio è sempre stato lo stesso: abbiamo una voglia matta di tornare da voi, e, appena si potrà, torneremo a vivere un’esperienza fantastica.

 

Rispondi