Sunday, April 22, 2018

La kermesse internazionale dedicata al fumetto, all’animazione e ai videogames riapre i battenti presentando eventi, incontri  e laboratori con artisti italiani e internazionali

 

Torna dal 5 all’8 aprile, alla Fiera di Roma, ‘Romics 2018’ la rassegna internazionale sul mondo del fumetto, animazione e videgames con eventi, incontri, conferenze, spettacoli e le performace dei cosplay per un pubblico di tutte le età.

Tra gli eventi: la gara dei cosplay organizzata in collaborazione con il World Cosplay Summit di Nagoya con l’Eurocosplay di Londra; la Yamato Cup Cosplay International;  il Romics Kids & Junior per i bambini con laboratori e giochi creativi.

Tra i protagonisti delle quattro giornate fumettisti e scrittori da Massimiliano Bruno a Sio, da Simon Hanselmann a Diego K. Pierini e l’immancabile Cristina D’Avena con le sue canzoni.

I Romics d’Oro 2018 saranno consegnati a Martin Freeman, tornato di recente in casa Marvel e fresco del successo con Black Panther, a Massimo Rotundo artista a tutto tondo che spazia dal fumetto al cinema, dal teatro ai cartoni animati, dalla pittura alla didattica con un inizio carriera a  Satyricon di Repubblica fino alla Sergio Bonelli Editore con Brendon e Tex, e Tsukasa Hojo, il padre giapponese delle serie Occhi di Gatto, City Hunter e Angel Heart che il 7 aprile sarà ospite a Romics, per la prima volta in Italia.

L’orario è dalle 10.00 alle 20.00 per tutti e quattro i giorni; il prezzo del biglietto varia rispetto a giornate ed età dei visitatori con possibilità di acquisto anche online. Info: www.romics.it

Rispondi