Monday, January 24, 2022

Un mostro ( innocente ) chiamato Girolimoni

By Redazione on 18 Febbraio 2014
0 880 Views

Un mostro ( innocente ) chiamato Girolimoni

image_pdfimage_print

” Non sono mai riuscito a farmi una famiglia. Non ho mai avuto il coraggio di chiedere a una donna se voleva assumere il mio cognome..”

Per chi è romano, l’appellativo di ” Girolimoni” suona come sinistro aggettivo, irriverente, scherzoso e terribile. Lo si usa per schernire qualche attempato dagli amori inconfessabili per le donne giovanissime, o è offesa inguaribile lanciata a chi si sospetta di pratiche immonde.

Eppure, più della metà dei romani non sa che Gino Girolimoni è il più famoso caso di errore giudiziario della storia.

Girolimoni è un innocente.

girolimonidipintodiantoniomolino girolimonicopertina girolimoni-giornaleditaliaFabio Sanvitale e Armando Palmegiani affrontano questo caso di inizio ventennio, ripercorrendo in una sorta di libro “on the road” le vie e i luoghi teatro dal 1924 al 1927 e con il loro acume investigativo confezionano un libro bellissimo e completo, un racconto che galleggia tra l’innocenza delle vittime e un serial killer che si muove come “un’Ombra”: questo è ” Un mostro chiamato Girolimoni“.

Il libro è diviso essenzialmente in tre parti, la prima che scandisce con sinistra cronologia i fatti, ricostruiti sia attraverso le testimonianze dei documenti dell’epoca, sia percorrendo quei “sanpietrini” del centro storico di Roma, in quel triangolo che parte da via dei Coronari e che attraverso il Tevere arriva a Borgo Pio e a Piazza Cavour.

Quel dedalo di vicoli teatro dell’orrore, pieni di dignitosa povertà prima dello squasso che (fors’anche per bonificare la zona) generò poi i lavori di Via della Conciliazione.

La seconda parte rilegge le carte delle indagini, e degli assurdi motivi che portarono ad arrestare ” er Sor Gino“, mentre la terza ed ultima cerca con gli elementi a disposizione di “riaprire l’incheista”, spunto letterario, per dare una spiegazione con gli occhi dell’esperienza degli autori a quello che fu il caso più terribile del secolo.

È tanto ricco questo libro; è un documento prezioso ma è anche e soprattutto un grande romanzo storico, un affresco di una Roma che non c’è più, che disorientata cercava di adattarsi a una dittatura giovane e inquieta, una dittatura che aveva urgenza di trovare un colpevole da sbattere in prima pagina, uno qualunque, colpevole o innocente che sia.

Si districano benissimo Palmegiani e Sanvitale tra i tanti personaggi coinvolti nella storia, alcuni davvero sinistri come il sospetto reverendo Brydges, inglese e anglicano insopportabilmente perverso, e altri virtuosi, come il poliziotto Dosi, che per questa indagine perderà tutto (salvo poi riavere onori e dignità nel dopoguerra, essendo tra gli artefici dell’istituzione dell’ Interpol ).

Si percepisce quanto i due autori siano rimasti coinvolti e quanta poesia si cela tra l’eleganza del racconto delle vittime e l”urgenza morale dell’investigatore, il tutto con una cura stilistica inconsueta in libri d’inchiesta.

Una qualità che lascia in alcuni tratti attoniti e storditi quasi fossimo davanti ad un racconto di Edgar Allan Poe.

Si legge anche tra queste belle pagine tanta nostalgia per quella Roma di allora, popolana, ingenua, ricca di botteghe artigiane e di relazioni sociali strette e rispettose, che in quegli anni persero l’innocenza e la sicurezza.

E Girolimoni? Lui ebbe la vita distrutta da questo errore giudiziario, accusato per indizi che con gli occhi di adesso appaiono risibili, tra testimoni che tergiversavano e prove che non c’erano, accuse costruite ad arte e date in pasto a giornali compiacenti al potere, il potere delle camicie nere. Non si rifece mai una vita per davvero una volta uscito di galera, l’unico caso di “Mostro innocente” finì per sparire nell’oblio della modernità post-bellica, sempre rimanendo sulla bocca di tutti; un cognome usato come aggettivo dispregiativo, a cui Sanvitale e Palmegiani con questa opera preziosissima restituiscono postuma dignità e pace.

[button link=”http://www.soveraedizioni.com/schedalibro/16870/Un-mostro-chiamato-Girolimoni” type=”big” color=”red” newwindow=”yes”] Acquista il libro[/button]

Rispondi