Wednesday, May 12, 2021

Zoomarine, arriva in Italia il primo Museo del selfie

image_pdfimage_print

Roma, 16 marzo 2021. Ogni giorno vengono caricati sui social media circa 100 milioni di selfie. Una mania che impazza senza freni in tutto il mondo.

E dopo Los Angeles, Dubai e Miami, arriva in Italia il primo Museo del Selfie, che garantirà agli ospiti un’esperienza divertente e stimolante.

Sperando presto in un graduale ritorno alla normalitĂ  anche per il mondo dei Parchi divertimento, Zoomarine punta sulla creativitĂ .

Il più grande Parco marino d’Italia, situato alle porte di Roma, annuncia per l’ormai prossima stagione l’apertura del Museo del Selfie: un percorso di 400 mq con 25 postazioni (aperte e sanificate) in cui i visitatori potranno scattarsi inusuali foto senza limiti.

 

 

Cadere nel vuoto da un grattacielo, nuotare in una vasca colorata con 15mila palline, camminare a testa in giĂą sul soffitto di casa: sono solo alcune delle opzioni possibili nel nuovissimo Museo del Selfie di Zoomarine. Come opzione, inoltre, i visitatori potranno anche prenotare un servizio fotografico a cura di esperti fotografi professionisti per costruire gli scatti migliori per renderla unica e virale.

“Abbiamo il dovere di guardare al futuro con fiducia ed ottimismo, e per questo che Zoomarine e il Gruppo The Dolphin Company stanno organizzando una stagione ricca di sorprese e novità. Il nostro Museo del Selfie sarà il primo in Italia ed è solo uno dei grandi progetti che Zoomarine ha messo in campo per questa stagione, con l’obiettivo di ritornare ad educare e divertirci in sicurezza” spiegano dalla Direzione Operativa e di Sviluppo del Parco.

I visitatori avranno, infatti, l’opportunità di apprendere storia e cultura del selfie proprio con un percorso ludico e didattico di un vero museo.

Tante le curiosità da scoprire, con un po’ di azzardo: il primo autoritratto, che può esser considerato una delle prime forme di selfie ante litteram, del pittore francese Jean Fouquet nel 1455; il primo selfie di gruppo, nel 1920 a New York, con 5 uomini che si scattarono una foto sulla terrazza di un edificio della città, un’immagine iconica, entrata a pieno titolo nella storia della grande mela tanto da conquistare un posto nella collezione digitale del Museo della città di New York (Museum of the City of New York).

 

Primo selfie del 1920

 

Il Museo del Selfie di Zoomarine ha come ambasciatore Selfino, un delfino appassionato di selfie che guiderà i visitatori durante tutto il percorso interattivo e li inviterà a pubblicare le foto sui propri profili e quello di Zoomarine. Allo scopo è pronta una campagna social con gli hastagh: #zoomarineroma #zmselfino #zmselfiemuseo.

E nell’attesa di poter riaprire le porte dei Parchi a tema italiani, Zoomarine è sensibile alle necessità dei propri visitatori con una serie di speciali promozioni.

Zoomarine offre in questi giorni l’abbonamento alla stagione 2021 al prezzo speciale di 69 euro, con una offerta speciale limitata nel tempo.

Rispondi