Sunday, November 29, 2020

Al via il festival di National Geographic

image_pdfimage_print

Si svolgerà in live streaming dal 23 al 29 novembre 2020, sui canali social, sul sito dell’Auditorium parco della musica di Roma e del National Geographic, la XV edizione del National Geographic Festival delle Scienze dal titolo  “Ottimismo e scienza”. Il Festival ospiterà dialoghi, riflessioni e incontri volti a dimostrare come la ricerca scientifica manifesti il proprio carattere aperto e universale per il raggiungimento del bene comune con contributi di esperti e ricercatori del mondo scientifico, culturale e sportivo che interverranno su vari temi tra cui salute pubblica, riscaldamento globale, sostenibilità energetica ed economica, centenario di Gianni Rodari. Il programma è articolato in sette macroaree: Pianeta, Società ed economia, Universo e spazio, Tecnologia e innovazione, Cervello e pensiero, Snodi della scienza, Salute e medicina. In quest’ultima sezione si discuterà, inevitabilmente, della pandemia che sta sconvolgendo il mondo intero. In un seminario si parlerà dell’incontro tra le leggi della genetica e della biologia e quelle che regolano la società: moderati dalla giornalista scientifica Letizia Gabaglio, Philippe Kourilsky, genetista, biologo e immunologo, autore del saggio Di scienza e democrazia (Codice Edizioni) e Mauro Magatti, sociologo ed economista, si confronteranno su questi aspetti. In questo periodo di ‘seconda ondata’ del Covid-19 il National Geographic Festival delle Scienze offre inoltre incontri sul virus, in cui esperti del settore parlano del loro lavoro per sconfiggerlo. Tra gli altri appuntamenti: Peter Frankopon, docente di Global History a Oxford e Paolo Vineis, Chair of Environmental Epidemiology all’Imperial College e autore di ‘Salute senza confini’ (Codice Edizioni) che ripercorrono la storia e l’evoluzione delle pandemie e gli interventi di Maurizio Cecconi e Giuseppe Ippolito dell’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma impegnati in prima linea contro la pandemia.

Prodotto dalla Fondazione musica per Roma e promosso da Assessorato alla crescita culturale di Roma Capitale, è realizzato da Agenzia spaziale italiana e Istituto nazionale di fisica nucleare. Tra i partner scientifici Cnr, Agenzia spaziale europea e Rete Garr.

https://www.nationalgeographic.it/festival-delle-scienze

Rispondi