Saturday, October 19, 2019

La musica in primo piano: la Lizard apre una sede a Pomezia

massimiliano villani By massimiliano villani on 16 Settembre 2019
0 117 Views

Pomezianews ha avuto il piacere di incontrare Fabio Vitale, il Direttore della “Lizard Accademie Pomezia Lab”, un centro didattico innovativo con corsi per tutti, dai principianti fino alla professione, che offre collegamenti con case discografiche, agenzie, studi di registrazione e agevolazioni sugli strumenti musicali.

Questo laboratorio cittadino, sito in via Virgilio 5, richiama in particolare la collana LIZARD S.P.M. (Scuola Primaria di Musica) che, oggi, è universalmente riconosciuta come la migliore opera didattica mai pubblicata in Italia per l’insegnamento primario della musica.

La Lizard, in sostanza, è uno dei più importanti e prestigiosi centri di produzione didattica musicale d’Europa.

Fabio Vitale, cos’è la Lizard?
“La Lizard è attualmente l’accademia di musica moderna più grande d’Italia, conta oltre ottanta sedi nel nostro Paese ed è presente all’estero in Cina (Shangai), Russia, Spagna, Inghilterra e Stati Uniti.
In questo momento penso sia il centro didattico più all’avanguardia, non a caso gode del patrocinio del Ministero della Pubblica Istruzione.
Sarà ospittata nella mia associazione, la Artium Optima proprio qui a Pomezia.”

Perchè far nascere un centro Lizard a Pomezia?
“Io sono cresciuto a Pomezia e ne conosco pregi e difetti, penso sia una novità importante la Lizard, perché porta nuove opportunità di studio e lavoro; spero, attraverso l’accademia, di poter aiutare il panorama musicale e culturale del nostro territorio.
Da ragazzo ho sempre sognato di avere un punto di riferimento nel mondo della musica e mi è sempre mancato; crescendo, poi, ho girato molto in cerca di una realtà musicale adatta alle mie esigenze…successivamente qualche anno fa ho incontrato la Lizard e il direttore Giovanni Unterberger e mi sono fermato. Avevo trovato quello che cercavo fin da ragazzo”.

A chi è rivolta l’accademia Lizard?
“A tutti. Dai più piccoli ai più grandi, dai principianti a chi vuole fare la professione del musicista.
I corsi sono tanti e variano per età, strumento e obiettivo.
Si può iniziare oppure approfondire uno strumento fino a farlo diventare una professione…oppure semplicemente portare avanti la propria passione per la musica”.

Quindi si può lavorare con la musica?
“Certamente. E io ne sono la prova vivente.
Quando entrai nella Lizard iniziai il mio percorso per migliorare la mia bravura come chitarrista, poi vidi la possibilità di fare il musicista come professione e ne iniziai a parlare con Giovanni Unterberger.
Lo scorso anno ho avuto la possibilità di entrare nella sede Accademica Lizard di Roma come Direttore dei corsi: ho visto il lavoro, i sacrifici e le opportunità.
Porto con me la mia esperienza e spero sarà utile per sviluppare una nuova realtà a Pomezia”.

Ci sono anche altre novità oltre i corsi di musica?
“Si e sono importanti. Per prima cosa sto cercando di collegarmi con tutte le altre associazioni di Pomezia che sono tante e meravigliose.
Ci sono realtà incredibili che sto scoprendo giorno dopo giorno. Attraverso la condivisione e l’amicizia si cresce meglio e si vive meglio. Confido di organizzare con loro eventi e scambi culturali.
Poi porterò nella mia sede contatti diretti con la realtà del lavoro nella musica: case discografiche ed etichette, agenzie e produzioni, agevolazioni con studi di registrazioni, endorsement e sponsor.
Ovviamente, disponibili per chiunque ne abbia bisogno”.

A quando la partenza dunque?
“Siamo già operativi!”.

massimiliano villani
massimiliano villani

Nato a Napoli, cresciuto a Roma e residente a Pomezia ormai da più di dieci anni, mi occupo da sempre di comunicazione e sono convinto che l'impegno civico, unito all'amore per il proprio territorio, possa essere un grande stimolo alla crescita di una collettività partecipe e consapevole

Rispondi