Saturday, October 19, 2019
  • Home
  • Pomezianews
  • Inizia l’estate pometina 2019: le feste patronali di Regina Mundi e Sant’Isidoro

Inizia l’estate pometina 2019: le feste patronali di Regina Mundi e Sant’Isidoro

massimiliano villani By massimiliano villani on 14 Giugno 2019
0 372 Views

Pomezianews incontra Don Giorgio Amor Divino, parroco di Regina Mundi e San Isidoro.

Con lui parliamo della belle e partecipate feste patronali di Torvaianica Alta (dal 13 al 16 giugno), e Sant’Isidoro (dal 3 al 7 luglio) che, da anni, raccolgono e aggregano tantissime persone, dando il via alla bella stagione.

Don Giorgio, siamo giunti al classico appuntamento di inizio estate organizzato dalla parrocchia Regina Mundi. A che edizione siamo della festa patronale?

“La prima processione in onore di Maria Regina Mundi si snodò per le vie di Torvaianica Alta, allora dissestate, il 22 agosto 1988, seguita da una spaghettata aglio e olio e panini per i bambini… se contiamo da allora questa sarebbe la 31esima edizione”

Anche quest’anno ci saranno tanti eventi all’interno della festa. Ce li ricorda brevemente?

“Le celebrazioni in onore della nostra Santa Patrona si concentreranno nella giornata di venerdì 14 con la Santa Messa, seguita dalla Processione per le vie del quartiere.
Oltre alle classiche esibizioni delle scuole di danza, segnalo l’evento Summer colours, patrocinato dal comune di Pomezia, che vedrà, nella serata di sabato, un contest dei Writers.
Giovedì il contest canoro Voice che è alla seconda edizione, lo spettacolo di sabato con il famoso cabarettista Dado, i laboratori creativi e le letture animate per i bambini, le dimostrazioni dei cinofili, la ricca estrazione della lotteria e lo spettacolo pirotecnico…… insomma tante tante cose interessanti”

Cosa significa per il territorio, in particolare per Torvaianica Alta e la vicina Campo Jemini, questa festa?

“La festa in onore di Regina Mundi è un momento imprescindibile nella vita della comunità di Torvaianica Alta e Campo Jemini.
Data la carenza di spazi e momenti di aggregazione, rappresenta un appuntamento mai disatteso da tutti i cittadini di questi quartieri, che in questa occasione possono rinsaldare i vincoli di amicizia e consolidare il senso di appartenenza al territorio, fondamentale per una comunità”.

Lei è parroco anche di Sant’Isidoro a Santa Procula: sono previsti anche lì degli eventi estivi?

“Certamente. Ricordo la festa in onore di Sant’Isidoro Agricoltore, che si terrà dal 3 al 7 luglio: anche qui comici, balli, musica, esibizioni, fuochi pirotecnici e lotteria. Un mix vario di performance che, spero, intratterrà piacevolmente i visitatori”

Lei è persona carismatica e sempre vicina alla gente: qual è il messaggio che vuole lasciare alle tantissime persone che, come ogni anno, verranno a trovarla alle feste patronali?

“Come dicevo, queste feste rappresentano un’occasione irripetibile per vivere l’amore fraterno e la concordia civica. Auspico che tutti possano trascorrere questi momenti in gioiosa serenità, mettendo da parte, per un momento, le preoccupazioni del quotidiano dando spazio all’allegra condivisione della vita comunitaria. Vi aspetto!”

massimiliano villani
massimiliano villani

Nato a Napoli, cresciuto a Roma e residente a Pomezia ormai da più di dieci anni, mi occupo da sempre di comunicazione e sono convinto che l'impegno civico, unito all'amore per il proprio territorio, possa essere un grande stimolo alla crescita di una collettività partecipe e consapevole

Rispondi