Friday, July 19, 2019

L’arte in piazza con il “Pomezia in Musical”

Avatar By Teresa Faticoni on 6 Maggio 2019
0 43 Views

Piazza Indipendenza dal 18 maggio al 27 luglio, vestirà i panni di un Museo a cielo aperto, a base di arte e architettura contemporanea grazie alla manifestazione Pomezia In Musical. L’innovazione di questo progetto, sta nella messa in scena, nel centro storico cittadino, di 8 spettacoli in altrettanti appuntamenti dove la multidisciplinarità (teatro, danza e musica) sarà lo strumento artistico culturale e comunicativo per veicolare messaggi relativi a valori, principi, aspetti religiosi, storia e leggenda, in un contesto paesaggistico che racchiude storia antica e moderna.
Gli 8 musical saranno realizzati con la direzione artistica di Simone Martino.

IL PROGRAMMA
Si parte il 18 maggio con lo spettacolo “San Michele – L’angelo dell’apocalisse” musiche e colori per testimoniare la lotta tra il bene e il male. Il secondo appuntamento porta invece lo spettatore a fare un tuffo nella storia. Lo spettacolo in scena il 25 maggio è “Lo sguardo oltre il fango – La ragazza n.65378” e narra di Ziva, una ragazza ebrea polacca, deportata con la sua famiglia in un campo di concentramento durante la seconda guerra mondiale. A seguire, altri due grandi rappresentazioni raccontate attraverso la recitazione e la musica; “la Sirenetta” con la regia dello spettacolo affidata a Claudio Insegno e “Robin Hood” con ben 9 protagonisti in scena; rispettivamente l’8 e il 22 giugno. Successivamente, sul palco del Pomezia In Musical, il 29 giugno, sarà la volta di “Beatrice Cenci – Vittima Esemplare” esibizione che narra di una donna diventata figura simbolo della lotta alla violenza sulle donne. Lo spettacolo vanta il premio al concorso “Domani, forse Broadway” con la giuria presieduta da Gino Landi. 
Il giro di boa per del Pomezia In Musical vede la data del 13 luglio e sul palco sarà la volta di “Una notte da Musical” 100 minuti di spettacolo con brani che hanno fatto la storia del musical con musiche arrangiate da pianoforte, un violino ed un violoncellista del teatro dell’opera di Roma. 
Il ciclo di appuntamenti continua il 20 luglio con “Roma Opera Musical – I Gemelli leggendari”; Kolossal in concerto sulla nascita della città eterna, con la voce narrante dell’opera del grande Luca Ward; e chiude poi i battenti il 27 luglio con “Musical Story Live”, un concerto di spessore internazionale realizzato da un quartetto d’archi e arricchito dalla lettura di poesie del giovane e talentuoso poeta Lorenzo Cioce.

Rispondi