Friday, December 15, 2017
  • Friday, December 15, 2017

Torna la Notte dei ricercatori in Italia

By Marina Landolfi on 17 settembre 2015
0

Per la Notte Europea dei Ricercatori si svolgeranno manifestazioni ed eventi in oltre venti città italiane per far conoscere da vicino le professioni della ricerca in un contesto informale e stimolante. A Roma appuntamento all’area di ricerca tuscolana

Si svolgerà il prossimo 25 settembre la X edizione della Notte Europea dei Ricercatori, promossa dalla Commissione europea che in tutta Europa coinvolge ricercatori e istituzioni di ricerca per promuovere la cultura scientifica ed ‘avvicinarla’ ai cittadini.
Quattro i progetti italiani finanziati dalla Commissione europea, con il maggiore numero di eventi sul territorio: DREAMS (Roma, Frascati, Milano, Pavia, Trieste, Bologna, Ferrara, Pisa, Cagliari, Bari), TRACKS (Alessandria, Asti, Cuneo, Torino, Verbania, Biella), PARTY DON’T STOP (Genova, Albenga, La Spezia) e SHARPER (Ancona, L’Aquila, Perugia).
Anche quest’anno l’iniziativa, organizzata da Frascati Scienza, è dedicata al tema della Sostenibilità che chiama in causa esigenze sociali, sviluppo economico e questioni ambientali, insieme allo stile di vita di tutti noi. Le proposte comprendono esperimenti e dimostrazioni scientifiche dal vivo, mostre e visite guidate, conferenze e seminari divulgativi, spettacoli e concerti che si svolgeranno in più di venti città italiane per un pubblico di tutte le età, dai bambini alle famiglie, ai professionisti.
A Roma, l’area di ricerca tuscolana –Cnr, Enea, Esa-Esrin, Inaf, Infn, Ingv, Università di Tor Vergata – si mette a disposizione per dare il suo contributo per un futuro più sostenibile e quindi più vivibile per le prossime generazioni (www.frascatiscienza.it). Gli Istituti del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e l’Istituto di astrofisica e planetologia spaziali (Iaps) dell’Istituto nazionale di astrofisica (Infn) dell’Area di Ricerca di Tor Vergata, partecipano all’evento con ingresso libero al pubblico dalle 16 alle 23 con mostre, incontri, spettacoli, show cooking e tante altre attrazioni (alcune attività vanno prenotate perché i posti sono limitati (www.eventi.artov.rm.cnr.it).Nel Padiglione della Scienza si ha l’opportunità di attraversare 3 percorsi dedicati ad Acqua, Terra e Spazio facendo un viaggio dalle profondità del mare al fascino delle missioni spaziali, attraverso giochi, colori e sapori, ma si possono anche osservare stelle e costellazioni. Per informazioni: comunicazione@artov.rm.cnr.it;redazione@artov.rm.cnr.it; www.eventi.artov.rm.cnr.it
Per l’occasione il 21 settembre l’associazione Frascati Scienza inaugurerà a Frascati il SAPERmercato – il mercato dedicato alla scienza – con il supporto della regione Lazio e la collaborazione del Comune di Frascati, per riqualificare il mercato coperto cittadino della cittadina laziale e trasformarlo nel mercato della scienza, con momenti dimostrativi e di divulgazione scientifica per tutti.

Category:   Innovazione
Marina Landolfi

Sociologa e formatrice, romana, ma da tanti anni a Pomezia, mi occupo di
comunicazione e scienze sociali soprattutto su tematiche inerenti l’infanzia, l’adolescenza e le questioni di genere.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *